Ventinovenne muore dopo uso crak,

Una 29/enne è stata trovata morta nella casa della madre a Certosa. La donna potrebbe essere morta per una dose letale di crack. La procura ha aperto una inchiesta per morte come conseguenza di altro reato, nei prossimi giorni l'autopsia. A chiamare le volanti è stata la madre della vittima. La donna ha raccontato che la figlia, con un passato di tossicodipendenza, ieri era stata male ed era stata in casa tutto il giorno. Nella notte il decesso. Nella sua stanza, gli agenti hanno trovato tracce riconducibili all'uso di crack. Si tratta del quinto decesso in un anno a Genova per droga: la prima vittima è stata una ecuadoriana di 17 anni, deceduta a Borgoratti il 17 maggio 2017; nello stesso mese è morta un'altra 17/enne in un cantiere in via Balbi; a luglio è morta la sedicenne Adele De Vincenzi, dopo una serata a consumare MdMa con il fidanzato e due amici; lo scorso gennaio a San Teodoro viene trovata senza vita una mamma di 26 anni che aveva consumato eroina insieme a un amico.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Genova 24
  2. Alessandria News
  3. Questure Polizia di Stato
  4. Genova 24
  5. Genova 24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roccaforte Ligure

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...